+39 080 5227462    +39 080 2142163
segreteria.slr@didiritto.it

NIDI nuove iniziative d’impresa finanziate dalla Regione Puglia

Avv. Liana Barracane
nidi regione puglia

NIDI nuove iniziative d’impresa finanziate dalla Regione Puglia

Vuoi avviare una nuova impresa?

La Regione Puglia prevede un sostegno alle iniziative imprenditoriali con un contributo a fondo perduto ed un prestito rimborsabile sulle spese per investimenti e sulle spese di gestione nei primi mesi di attività.

L’impresa che può accedere a tali benefici può essere individuale o societaria.

Requisiti soggettivi alternativi:

  • età compresa fra 18 anni e 35 anni;
  • donne di età superiore ai 18 anni;
  • disoccupati da almeno un mese;
  • persone in procinto di perdere lavoro (in quanto collaborano con imprese in procedura concorsuale o confiscate; dipendenti in  mobilità; dipendenti in Cassa Integrazione);
  • titolari di partita iva che nei precedenti 12 mesi abbiano emesso fatture inferiori a €.30.000,00 per massimo due committenti.

Le imprese dovranno essere:

  • inattive, cioè che non abbiano emesso ancora alcuna fattura, e costituite da meno di 6 mesi;
  • non costituite;
  • passaggio generazionale;
  • rilevamento di impresa in crisi o confiscata;
  • cooperative sociali assegnatarie di beni immobili confiscati.

Le spese finanziabili sono:

  • investimento: macchinari, impianti, attrezzature, automezzi; programmi informatici non personalizzati; opere edili o assimilate (non superiori al 30% delle spese di investimento complessive);
  • gestione: materie prime, semilavorati, materiali di consumo; affitto di immobili o apparecchiature; utenze (energia, acqua, riscaldamento, telefoniche, connettività); premi per polizze assicurative; canoni ed abbonamenti per banche dati, servizi software, cloud housing, web marketing, siti internet.

L’investimento potrà avere un valore compreso fra €.10.000,00 ed €.150.000,00 e sarà parte a fondo perduto e parte mediante mutuo agevolato allo 0%, con quote variabili inversamente proporzionali al crescere dell’investimento.
Le spese di gestione vengono agevolate al 100% fino ad un massimo di 10.000euro.

Il prestito rimborsabile è erogato nella forma di mutuo della durata di 60 mesi (84 mesi per importi superiori a €.60.000,00) a tasso fisso.

L’accesso ai benefici è subordinato alla valutazione di fattibilità, rispetto alle competenze maturate e alle prospettive di mercato.


Lascia un commento