+39 080 5227462    +39 080 2142163
segreteria.slr@didiritto.it

Separazione e figli

Dott.ssa Cecilia Fornarelli

Separazione e figli

Preambolo

La separazione tra coniugi e la sofferenza dei genitori e figli.

In evidenza

Nei miei anni di lavoro ho visto coppie giungere in studio alle soglie di una separazione,  profondamente arrabbiate, apparentemente rassegnate, in fuga e o pronte all’attacco, ma tutte, se pur diverse tra loro, caratterizzate da un comune denominatore: il grande amore per i propri figli con la grande difficoltà a “vederli” e ascoltarli nei loro bisogni, a tenerne realmente e autenticamente conto.

Questione

“Il rumore di dentro era assordante”, racconta un padre durante un incontro, “ero fisicamente presente ma in realtà troppo addolorato per esserci davvero”. Come ombre sommerse sotto macerie di rabbia e dolore, i figli annaspano faticosamente tra la coppia che si sta separando, pur avendo diritto a esistere e a essere compresi. Quando la separazione è particolarmente conflittuale, ancor più alto è il rischio che si mettano in atto meccanismi iatrogeni per i propri figli, pur desiderando di proteggerli dal dolore.

Riflessione professionale

“Ma perché dovremmo andare dallo psicologo se ci stiamo separando?”

Spesso ho sentito un coniuge esplicitare questa domanda all’altro coniuge. Qualcuno, nei casi più fortunati,  me l’ha chiesto esplicitamente durante un incontro, dandomi la possibilità di aprire uno spazio di riflessione. Molti coniugi o ex coniugi fuggono da quello spazio dove poter guardare in modo più”complesso”. Altri rimangono per comprendere. Altri ancora tornano dopo alcuni anni e chiedono un aiuto per i propri figli, perché il tempo, dicono, ha placato un po’ quel rumore assordante del dolore e ha dato spazio alla voce dei bisogni dei figli che, se realmente ascoltati, possono affrontare la separazione dei genitori con più fiducia e con più risorse adattive.


Leave a Reply